........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

AIUTI TER – credito energia potenziato per una platea piu ampia esteso fino a novembre #adessonews

Il decreto legge Aiuti-ter approvato dal Consiglio dei Ministri ieri 16 settembre estende il credito di imposta energia a una platea piu’ ampia, aumenta la percentuale e proroga fino a novembre

Ecco come cambierà il credito di imposta energia dopo l’approvazione del decreto Aiuti-Ter

  • proroga  credito di imposta in favore delle imprese per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale che viene esteso ai consumi dei mesi ottobre e novembre;
  • per le imprese energivore aumento del credito d’imposta  dal 25% al 40% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata e utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022, se l’aumento del costo unitario medio del kWh del terzo trimestre 2022 supera di almeno il 30% il corrispondente valore del terzo trimestre 2019; l’agevolazione è riconosciuta anche alle imprese energivore che producono e autoconsumano energia elettrica;
  • per le imprese non energivore aumento del credito d’imposta  dal 15% al 30% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata e utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022, se l’aumento del costo unitario medio del kWh del terzo trimestre 2022 supera di almeno il 30% il corrispondente valore del terzo trimestre 2019;
  • sempre per le imprese non energivore si stempera il requisito tecnico relativo alla potenza disponibile: per i consumi relativi ai mesi di ottobre e novembre è sufficiente disporre di un contatore di potenza pari o superiore a 4,5 kWh, contro i 16,5 kWh stabiliti precedentemente;
  • per le imprese gasivore e non gasivore  aumento del credito dal 25% al 40 per cento per i consumi non termoelettrici di ottobre e novembre 2020.
Per la verifica dei requisiti e il calcolo automatico del credito d’imposta spettante abbiamo elaborato un utile tool in excel “Calcolo credito imposta energia e gas (Excel)” con il calcolo viene fornito anche il codice tributo per l’eventuale compensazione in F24, nonché le indicazioni per l’eventuale cessione del credito.

Si riepiloga di seguito l’insieme della agevolazioni introdotte dai vari decreti.

Approvvigionamento

Requisiti soggettivi

Requisito di onerosità

Agevolazioni

I trimestre 2022

II trimestre 2022

III trimestre 2022

Ott.-Nov. 

2022

Impresa energivora

Acquista energia elettrica

Opera nei settori indicati dall’Allegato 3 delle linee guida CE

Variazione del costo medio del kWh superiore al 30%

Credito di imposta del 20% sulla spesa energetica

Credito di imposta del 25% sulla spesa energetica

Credito di imposta del 25% sulla spesa energetica

Credito di imposta del 40% sulla spesa energetica

oppure Opera nei settori indicati dall’Allegato 5 delle linee guida CE e possiede un IVAL non inferiore al 20%

Ed è ricompresa nell’elenco CSEA del 2022

Produce e autoconsuma energia elettrica

Opera nei settori indicati dall’Allegato 3 delle linee guida CE

Variazione del costo medio dei combustibili utilizzati per la produzione di energia superiore al 30%

Credito di imposta del 25% sui kWh prodotti e autoconsumati, valorizzati al PUN del II trimestre 2022

Credito di imposta del 25% sui kWh prodotti e autoconsumati, valorizzati al PUN del III trimestre 2022

Credito di imposta del 40% sui kWh prodotti e autoconsumati, valorizzati al PUN di Ottobre e Novembre 2022

oppure Opera nei settori indicati dall’Allegato 5 delle linee guida CE e possiede un IVAL non inferiore al 20%

Ed è ricompresa nell’elenco CSEA del 2022

Impresa non energivora

Acquista energia elettrica

Dotata di contatore di potenza pari o superiore a 16,5 kWh (I-II-III trim. 2022) o 4,5 KWh (Ott.-Nov. 2022)

Variazione del costo medio del kWh superiore al 30%

Credito di imposta del 15% sulla spesa energetica

Credito di imposta del 15% sulla spesa energetica

Credito di imposta del 30% sulla spesa energetica

Impresa gasivora

Acquista gas naturale

Opera nei settori indicati dall’Allegato 1 del DM 547/2021 e ha consumato nel I trim. 2022 un volume almeno pari a 0,25 GWh

Variazione prezzo medio di riferimento del MI-GAS superiore al 30%

Credito di imposta del 10% sui consumi non termoelettrici

Credito di imposta del 25% sui consumi non termoelettrici

Credito di imposta del 25% sui consumi non termoelettrici

Credito di imposta del 40% sui consumi non termoelettrici

Impresa non gasivora

Nessun requisito specifico

Credito di imposta del 25% sui consumi non termoelettrici

Credito di imposta del 25% sui consumi non termoelettrici

Credito di imposta del 40% sui consumi non termoelettrici

Altre misure:

  • Proroga della riduzione di accisa e IVA sui carburanti fino al 31 ottobre 2022
  • credito d’imposta pari al 20 per cento  alle imprese esercenti attività agricola, pesca, agromeccanica che hanno acquistato carburante agricolo nel quarto trimestre 2022 (vi rientrano anche gli acquisti per riscaldare serre e allevamenti) 
  • concessione di garanzie gratuite, da parte di SACE e del Fondo PMI, per i finanziamenti concessi dalle banche alle imprese per esigenze relative al pagamento delle bollette emesse nei mesi di ottobre novembre e dicembre, se viene applicato al finanziamento un tasso di interesse che prenda come riferimento i BTP. Per le medesime finalità è stato previsto un incremento della percentuale di garanzia dal 60 all’80 per cento dell’importo finanziato per il pagamento delle bollette.
  • Aumento dell’importo massimo dei finanziamenti (da 35 mila a 62 mila euro) garantibili dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA) in relazione ai mutui in favore delle imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura che hanno subito un incremento dei costi energetici.
  • Stanziamento di 50 milioni di euro per il 2022, per l’erogazione di contributi a favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche, nonché delle federazioni sportive nazionali, che gestiscono impianti sportivi e piscine. 
  • contributo straordinario pari al 25% della spesa sostenuta per gli acquisti di energia nel 2022 da parte degli enti del terzo settore, con particolare riguardo a quelli che gestiscono servizi sociosanitari rivolti a persone con disabilità, sempre se l’incremento del costo per Kwh superi il 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre del 2019.
  • Contributi per sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, istituti e luoghi della cultura.
  • Le erogazioni del “bonus trasporti” sono incrementate di 10 milioni di euro per il 2022.

Per il calcolo e le condizioni precedenti Leggi:

Come si calcola il credito d’imposta energia e gas per le imprese e verifica dei requisiti

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/32956-aiuti-ter-credito-energia-potenziato-per-una-platea-piu-ampia-esteso-fino-a-novembre.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.